Internet

differenze tra cms per un uso migliore di internet

Le grandi differenze tra cms

Quante volte abbiamo sentito parlare dei vari confronti tra cms come wix.com e wordpress.com con WordPress.org  Ci sono molte persone che si chiedono cosa sia meglio tra blogspot e WordPress e sicuramente i professionisti sanno già questa risposta ma per chi comincia con i primi passi allora da dove potrebbe iniziare?

Confrontando le due piattaforme in modo generico possiamo trovare che Blog spot è una creatura di Google e si può integrare con facilità Adsense; strumento che serve a far guadagnare del denaro scrivendo degli articolo e quindi lasciando dello spazio intorno o all’interno dell’articoli per la pubblicità che inserirà Google Adsense.

La piattaforma WordPress, e qui parlo della piattaforma .org è una garanzia sotto tutti i vari punti di vista ma cerchiamo di capire precisamente quale piattaforma fa al caso tuo tra Blogspot o WordPress.

Si sente fin troppe volte gente che guadagna un mucchio di soldi scrivendo articoli e ricevendo i soldi tramite gli Adsense perchè la gente ci clicca sopra, sembra tutto troppo semplice, vero? Si potrebbe dire quasi che siano molto simili come piattaforme, sicuramente sono molto conosciute anche se non c’è storia se parliamo di quale sia il cms più usato sappiamo per certo che quello più utilizzato è WordPress in assoluto anche rispetto ad altri come Joomla.

Crea un blog con blogspt o blogger

Sia chiaro blogger o blogspot sono la stessa cosa, solo che sono ancora affezionato al vecchio nome proprio per questo lo uso ancora.

Per aprire un blog con Blogspot basta avere una email di gmail e cliccare sul sito web di blogger.
Il procedimento è semplicissimo per aprire il tuo primo blog totalemente gratuito basta che scegli il template, cerchi un indirizzo di domino che ti piace e cominci a scrivere gli articoli che vuoi in tutta autonomia.

Credimi è veramente semplice essere online con blogspot e scrivere dopo due minuti già il tuo primo articolo. Un piccolo difetto di questo cms potrebbe essere la sidebar che non ti lascia fare molte cose se non dei drag e drop con gli strumenti che ti da a disposizione la tua piattaforma. Mentre se guardiamo la cosa veramente eccezionale troviamo che si può andare a modificare completamente tutto il codice HTML e inserire con facilità i banner pubblicitari dentro al proprio sito web.
Sicuramente ha dei limiti molto evidenti questa piattaforma partendo proprio dal dominio di terzo livello che potrebbe essere risolto comprando un dominio di primo livello, ricordati che il nome a dominio ha la sua importanza, quindi cerca di pensarci prima di fare follie.

Altri punti a suo sfavore sono l’ottimizzazione seo e anche quella strutturale, ok si può modificare la parte html ma sicuramente non è tutto il sito web e poi dal punto di vista grafico e della user experience è di scarsa qualità. Per non parlare che non si può nemmeno usare ftp filezilla. Chiudendo credo che la cosa peggiore è che manchi un supporto alle spalle a questa piattaforma, una community che dia assistenza cosa che invece WordPress fa senza problemi.

Aprire un blog può costare un po’ di soldi come anche avere tutto gratuito bisogna vedere cosa cerchi e dove vuoi arrivare, sicuramente creare un blog professionale di può costare un centinaio di euro ma sicuramente avrai una piattaforma che ti pone un servizio veramente ottimo sopratutto ottimizzato per il motore di ricerca. Bisogna ricordarsi della scelta del dominio, cosa da non sottovalutare sicuramente per non parlare poi della scelta dell’hosting, base fondamentale per la velocità del tuo sito web.

Devi scegliere tra blogspot e wordpress?

Sicuramente andrei a finire su WordPress. Poi comincerei ad analizzare la situazione cercando di capire cosa mi serve il sito di blog. Vuoi che sia più un hobby che altro? Allora ti consiglio sicuramente di andare su WordPress.com. Mentre se il tuo scopo è far crescere la tua azienda e vuoi creare un sito web professionale con anche una piattaforma di freamework di successo come quella di Genesis allora ancora meglio. Sicuramente non non c’è scampo se devi creare il tuo business anche online creando articoli fallo bene con un sito web creato come si deve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *