Arte e Cultura

Lecce si presenta al BIT: aperto l’ascensore per salire sul campanile di piazza Duomo

Il successo della Puglia al BIT di Milano

Il padiglione pugliese al BIT (Borsa Internazionale del Turismo), evento fieristico sul turismo tra i più importanti a livello internazionale ha riscontrato un grandissimo successo.

L’evento si è tenuto nel mese di aprile, attesissimo dopo due anni di sospensione dovuti alla pandemia.

Il turismo è stato uno dei settori più colpiti dalla pandemia di covid-19. Grazie a questa manifestazione possono entrare in contatto gli operatori turistici più attivi nel loro territorio con buyers provenienti da tutto il mondo, alla ricerca di nuovi contatti e proposte in ambito turistico.

Sono già diversi anni che la Puglia non fa che registrare record su record, soprattutto nel periodo estivo.

Lo spot pubblicitario presentato dall’attore pugliese Sergio Rubini “Puglia, autentica meraviglia”, della durata di circa 60 secondi ha condensato in qualche immagine alcune delle bellezze senza pari di questa regione. Tra queste il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, l’abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce o il Museo Nazionale Archeologico di Taranto. Naturalmente questi sono solamente un piccolissimo campione preso ad esempio in un territorio che va ben oltre il semplice turismo balneare.

La presentazione dell’ascensore del campanile

Un altro momento clou dell’evento è stata la presentazione da parte della cooperativa Atwork della realizzazione del progetto per l’ascensore che porterà i visitatori in cima al campanile del Duomo di Lecce. La piazza Duomo di Lecce offre uno degli scorci più belli e suggestivi di tutto il Sud Italia. Il Duomo, con la doppia facciata ed il barocco leccese come stile caratteristico, è un vero capolavoro di arte ed architettura.

Grazie all’ascensore i turisti potranno ora ammirare Lecce da una prospettiva del tutto nuova, quella della città vista da un’altezza di 50 metri sul livello del mare. Entrerà in funzione dal 13 maggio ed avrà un costo di 12 euro per gli adulti, mentre il pezzo ridotto costerà 9 euro.

Per godersi questa e tante altre attrazioni non ci resta che trovare il portale e l’agenzia a cui rivolgerci per la scelta di un alloggio. È bene affidarsi a chi conosce bene il territorio, come Lupiae Vacanze, con la quale prenotare una delle case vacanze a lecce è il modo migliore per godersi appieno le peculiarità del Salento.

Lecce rappresenta il fiore all’occhiello dell’architettura e dell’arte salentina, con il centro storico che mette in mostra suggestive case nobiliari, chiese e cortili nello stile barocco tipico di questo territorio.

Il motivo del successo della Puglia nel settore turistico è dovuto anche al fatto che la regione è stata attenta alle nuove esigenze e tendenze. I turisti sono infatti proiettati verso un tipo di turismo sostenibile, a stretto contatto con la natura, le tradizioni e la cultura tipica del posto. Ed in quanto a tradizione, la Puglia non ha nulla da invidiare a nessuno.

Si è dato molto risalto, ad esempio alle esperienze di pratica nelle botteghe degli artigiani, che in questa zona sono spesso volti alla lavorazione della ceramica o della cartapesta.

Il turismo equestre, con la possibilità di passeggiare in sella ad un destriero nella quiete dei parchi e nelle riserve naturali, o quello ciclistico attraverso degli itinerari che sono pura poesia per gli occhi, si sono rivelati tra i punti forti della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *